giovedì, il 26 novembre 2020

Marta Muntoni, assistente linguistico


1. Che cosa l'ha portato in Lettonia?

Sono qui come assistente linguistico per il progetto Comenius.

2. Quali sono per lei le parole "chiave" della Lettonia e dell’Italia?

Lettonia: indipendenza e storia.
Italia: musica/cultura/cibo.

3. Quali sono le parole che le piacciono in lettone?

Kartupelis, è la prima parola che ho imparato.

4. Che cosa i lettoni e gli italiani hanno in comune?

La tendenza ad "arrangiarsi" ossia cercare soluzioni per risolvere problemi o aggirare ostacoli.

5. Che cosa della Lettonia le mancherà di più quando ritornerà in Italia?

Tutto. La gentilezza delle persone che mi sono state vicine durante questa esperienza, la curiosità e la passione che molte persone hanno dimostrato verso la mia cultura e il mio paese, l'affetto e la gentilezza di tutte le persone che ho avuto la fortuna di conoscere. I pankūkas, le mele, le torte, i paesaggi bellissimi, i boschi.

6. Ultimo libro che ha letto in italiano? Quali sono i libri da leggere?

L'ultimo libro che ho letto in italiano è "S'accabadora" di Michela Murgia.
I libri da leggere in italiano sono troppi: tra i miei autori preferiti posso citare Baricco, Benni, Giordano, Vasco Pratolini, Susanna Tamaro, Bevilacqua, Eco, Deledda, Murgia, Dacia Maraini, Margaret Mazzantini, Pirandello, Sciascia, Camilleri, e molti altri ancora.

7. Quale canzone le fa pensare dell’Italia?

"Nel blu dipinto di blu" di Modugno.

8. È appassionato di calcio? Per quale squadra tifa?

Si amo tantissimo il calcio e tifo per il Cagliari.

9. Dove si mangia la pizza più buona in Lettonia?

Ho sentito parlare di una pizzeria che si chiama "Da Sergio".

10. Quali luoghi consiglierebbe ad un turista lettone che vuole conoscere l'Italia?

Roma, Venezia, Firenze, Bologna, Napoli, Palermo e Cagliari.

11. Quali luoghi / cibi consiglierebbe ad un turista italiano che vuole conoscere la Lettonia?

I pankūkas (sopratutto alla patata), gli speķa pīrādziņi, la zuppa borschch, i formaggi.

12. Che consigli darebbe agli studenti d’italiano in Lettonia?

Studiare qualsiasi lingua consente di avvicinarsi a una cultura diversa e quindi si tratta di un arricchimento personale. L'italiano è una lingua piacevole e l'Italia è davvero un bellissimo paese. Dopo aver studiato un pò di italiano consiglio un bel viaggio in Italia.